Schianto aereo in Pakistan: 15 vittime

Risultati immagini per foto di aerei caduti

Foto Archivio

Tragico incidente aereo in Pakistan.

Almeno 17 persone  rimaste uccise per un tragico incidente aereo in Pakistan.     Il  velivolo dell’Esercito si è schiantato su alcune case dell’area residenziale di Rawalpindi.       Tra le vittime  due piloti , tre membri di equipaggio e dieci civili. Altre 12 persone sono rimaste ferite. Nello schianto, nei pressi del centro commerciale Rabi Center,  altre 13 persone hanno riportato lesioni varie .     L’aereo era in v olo per un  semplice addestramento.  Ancora sconosciute le cause della tragedia

Jet russo viola spazio aereo della Corea del Sud-

 

Seul: Jet russo ha violato spazio aereo

Tensione tra la Corea del Sud e la Russia.Un aereo militare sovietico sorvolava nello  spazio aereo della Corea del Sud senza autorizzazione delle autorità coreane. Lo ha reso noto un portavoce del dipartimento della Difesa di Seul, specificando che le forze dell’aeronautica hanno sparato alcuni colpi di avvertimento. Lo sconfinamento nello spazio aereo sudcoreano è avvenuto nei pressi dell’isola di Dokdo, di fronte alle coste orientali del Paese.      Si apprende pure che  l’aereo russo ha sorvolato due volte la zona.

 

Ancora allarme nei cieli: atterraggio di emergenza per un Boeing 737

Risultati immagini per immagine aereo di boeing

Foto Archivio -Sud Libertà

Forse non è più tempo di prendere aerei. Spiace dirlo ma ancora un allarme per un Boeing 737 Max 8  Un aereo della ‘Southwest Airlines’ ha dovuto compiere un atterraggio di emergenza in Florida per  “un problema collegato al motore”.

L’aereo non aveva passeggeri a bordo, solo i due piloti che lo stavano portando da Orlando in California per essere tenuto a terra.

Risultati immagini per immagine aereo di boeing

Vittorio Sgarbi commosso per la morte di Sebastiano Tusa.: “E pensare che l’ho proposto io come assessore a Musumeci”

Risultati immagini per immagine di vittorio sgarbi

Sono molto dispiaciuto per la morte di Sebastiano Tusa, avevamo ancora tante cose in sospeso in Sicilia…”. Vittorio Sgarbi appena appreso dello schianto dell’aereo che ha causato la morte dell’archeologo Sebastiano Tusa, l’assessore ai Beni culturali della Sicilia, ha espresso il suo cordoglio ai familiari ..

Dopo le dimissioni di Sgarbi da assessore ai Beni culturali per candidature politiche nazionali , il critico d’arte chiese espressamente al governatore Musumeci della Regione Sicilia  di nominare come suo successore proprio Tusa, che era fino a quel momento il direttore generale del dipartimento ai beni culturali e dell’identità siciliana. 

Risultati immagini per foto di sebastiano tusa

L’archeologo Sebastiano Tusa nonchè’ assessore regionale ai beni culturali della Sicilia tra le 157 vittime del volo maledetto

Tusa era il mio erede naturale, io l’ho voluto fortemente – spiega  ancora Sgarbi – era una persona competente e cordiale”. “Il fatto che accada a una persona così vicina fa pensare che è meglio non prendere l’aereo, perché in un incidente automobilistico puoi cavartela, ma se cade un aereo non ti salvi”, . “Avevamo tante cose sospese…”. I due si dovevano vedere a Palermo il prossimo 18 marzo per un evento culturale. “Ora forse lo faremo lo stesso, commemorando Sebastiano”.

La moda del volo conduce ad una tragedia nei cieli di Calatabiano. Oggi si indaga sul tipo di guasto del velivolo

Risultati immagini per foto dell'aereo caduto a calatabiano

Tragedia nei cieli di Calatabiano.Una pilota,originaria di Acireale Rosa d’Agostino, 45 anni, sorella deL  deputato Nicola di Sicilia Futura, alla guida di un piccolo aereo ultraleggero ha perso la vita in un incidente aereo durante la fase di decollo nell’Aviosuperficie di Fiumefreddo di Sicilia    L’ultraleggero ha avuto un’avaria ed è precipitato nel torrente Minissale, in contrada Pero…. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Giarre e i vigili del fuoco e gli operatori del 118 per estrarre dalle lamiere dell’aereo il corpo della vittima.   Sul posto è intervenuto anche l’elisoccorso ma non c’era più nulla da fare per la donna. Si indaga sulla natura del guasto che ha colpito il velicolo.

 

 

 

 

Un miracolo ha salvato il medico siciliano dallo schianto dell’aereo precipitato in Sud Sudan (19 morti finora)

 

 

Sud Sudan, aereo precipita nel lago: 19 morti - Twitter

A bordo dell’aereo commerciale vi erano 23 passeggeri precipitato  nei cieli del Sud Sudan poco prima dell’atterraggio. Gran parte dei presenti sono morti – ben 19 – mentre  quattro sono i superstiti miracolosamente sopravvissuti all’impatto. Tra i superstiti anche un medico siciliano volontario in Africa. Le sue condizioni non desterebbero problemi  e presto sarà rimpatriato in Italia. Non è ancora del tutto chiara la causa della tragedia, quasi certamente da addebitarsi ad un sovraffollamento del velivolo e al maltempo.

Ad aggiornare più volte il bilancio è stato prima Taban Abel Aguek, ministro dell’Informazione della città di Yirol, poi da media locali e internazionali. Ma regna ancora il mistero sulle cause che hanno portato allo schianto dell’aereo in un lago del Sud Sudan. Pare che l’aereo trasportasse 23 persone a bordo, ovvero più del carico massimo per cui era omologato.

E’ vivo per miracolo di Dio  il medico catanese Damiano  Biagio Cantone di 32 anni  che si trovava sull’aereo precipitato in Sud Sudan, nel lago di Yirol. , il dottor Cantone era diretto all’ospedale di Yirol – spiega una nota del Cuamm – per prestare servizio insieme a ‘Medici con l’Africà del Cuamm che supporta la struttura dal 2007 a favore della salute di mamme e bambini.  Verrà trasferito a Juba e rientrerà presto in Italia». 

Il velivolo era un mezzo commerciale con 19 posti a sedere e probabilmente era sovraccarico. Il ministro dell’informazione Aquek ha fatto sapere che “c’erano persone ovunque”, in riferimento al luogo dello schianto.

VIDEO DELLO SCHIANTO DELL’AEREO PRECIPITATO

Il velivolo caduto era di proprietà della South West Aviation, ed era partito dall’aeroporto internazionale di Juba, la capitale del Sud Sudan, diretto a Yirol. Qui è però caduto nel lago, come testimoniato anche dall’immagine pubblicata sul proprio account Twitter da parte della stazione radio delle Nazioni Unite Radio Miraya.    Fra le cause del disastro  l’ipotesi migliore pare sia quella del  maltempo e della scarsa visibilità

 

Papa Francesco chiede perdono in Irlanda per gli abusi di pedofilia della Chiesa

Pedofilia. Papa Francesco chiede perdono in Irlanda per gli abusi della Chiesa.   Dà la prova che le storture della Chiesa, o meglio di alcuni sacerdoti deviati, non vanno coperte ma condannate pubblicamente per porre fine a questi atti orroici.  Ma nella Chiesa cattolica c’è sempre qualcuno- o per un motivo o per un altro -nell’alta gerarchia che vuol offuscare l’operato del Papa     Ci prova così l’ex nunzio negli Stati Uniti Carlo Maria Viganò  che accusa Papa Bergoglio di aver taciuto sugli abusi del cardinale di Washington, Theodore McCarrick.

– Nunzio a Washington fra il 2011 e il 2016, Viganò afferma che Papa Benedetto XVI aveva sanzionato privatamente McCarrick, ma solo dopo anni che erano emersi allarmi sul suo comportamento. Il nunzio dice di averne parlato a Papa Francesco quando lo incontrò nel 2013. McCornick “ha corrotto generazioni di seminaristi e sacerdoti e Papa Benedetto gli aveva ordinato di ritirarsi ad una vita di preghiera e penitenza”, avrebbe detto allora il nunzio, che accusa Papa Francesco di non aver preso alcun provvedimento, lasciando che McCarrick continuasse ad avere un ruolo pubblico.

– Durante il suo volo di ritorno da Dublino –  il Papa ha commentato le accuse lanciate da Viganò. “Ho letto questa mattina. Dico sinceramente: leggete voi attentamente quel comunicato e fate voi il vostro giudizio – ha sostenuto Bergoglio, rivolgendosi ai giornalisti presenti sul volo – Io non dirò una parola su questo: credo che il comunicato parla da sé e voi avete la capacità giornalistica sufficiente per trarre le conclusioni“.

–  Papa Francesco sospende McCarrick dopo le molestie ad un chiericchetto . .

Video del Papa in aereo di ritorno dal successo in Irlanda (concesso a Sud Libertà -Tv2000)

Favola ad alta quota: Papa Francesco con il matrimonio realizza in volo il sogno d’amore di una coppia

   Papa Francesco li sposa in volo

 

Risultati immagini per fotos del papa francesco

 

Matrimonio a sorpresa sull'aereo del Papa: Francesco celebra nozze assistenti di volo

Amore a lieto fine per due giovani assistenti di volo. Papa Francesco ha voluto sposarli in volo da Santiago del Cile a Iquique, città nel nord del Paese..

Il fuori programma del Pontefice, che non conosce precedenti, ha consentito a Paula e Carlos, con due figlie ,di unirsi con rito religioso visto che la hostess e lo steward si erano sposati solo con rito civile. Si apprende anche che  la loro chiesa era stata distrutta a Santiago del Cile dal terremoto nel 2010. Papa Francesco ha detto: “Il sacramento del matrimonio è qualcosa che manca oggi. Spero che possa ispirare altre coppie nel mondo”.

La coppia avrebbe tanto desiderato di essere sposata dal Papa e  il Pontefice, senza alcuna esitazione, ha esclamato: “Facciamolo subito!”. Testimoni dell’inedito fuori programma anche il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, e il comandante della compagnia aerea. Su un foglio della compagnia aerea è stato firmato il certificato di matrimonio.