Covid-19: registrati oggi altri 722 decessi. In terapia intensiva si contano 3.848 pazienti.In Sicilia 47 decessi

Casa di cura oculistica Santa Lucia - per la salute dei tuoi occhi

 

Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute sono 25.853 i nuovi contagi da Covid-19 in Italia. Da ieri sono stati registrati altri 722 morti. I tamponi effettuati sono stati 230.007. In terapia intensiva ci sono al momento 3.848 persone (+32 da ieri). Da ieri si contano 31.819 guariti, il totale sale a 637.149.

CAMPANIA – Sono 2.815 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania e 47 i morti  Mentre sono 23.130 i tamponi esaminati nelle ultime 24 ore: la percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi esaminati è pari al 12,1%.

CALABRIA – Sono 355 i nuovi contagi da Coronavirus in Calabria . Da ieri sono stati registrati altri 7 morti.

BASILICATA – Sono 329 i nuovi contagi da Coronavirus in Basilicata i. I decessi per il Covid nella Regione sono stati tre nelle ultime 24 ore.

SICILIA – Sono 1317 i nuovi contagi da Coronavirus in Sicilia secondo il bollettino reso noto oggi, portando il numero totale a 38.320. Da ieri sono stati registrati altri 47 morti.

Il generale Vito Bardi (quattro Lauree e Grande Ufficiale ) vince le elezioni in Basilicata

Risultati immagini per immagine di elezioni

Secondo i dati del Viminale relativi a 628 sezioni su 681, Vito  Bardi  il candidato del centrodesstra nelle elezioni della Basilicata è in testa  con il 42,09%, il candidato del centrosinistra Carlo Trerotola è al 32,78%, mentre il candidato M5S Antonio Mattia è al 20,67%. Segue Valerio Tramutoli (”Basilicata possibile”) è al 4,45%. Dopo Abruzzo e Sardegna, il centrodestra ha conquistato così, dopo 24 anni la Regione Basilicata, ex roccaforte rossa. Con Bardi, scelto da Berlusconi per guidare l’asse Lega-Forza Italia-Fd, il centrodestra guida più Regioni in Italia rispetto al centrosinistra.

 

Chi è Vito Bardi

Foto Sud Libertà- Il Generale Vito Bardi, nuovo governatore della Basilicata

Il candidato del centrodestra  vittorioso Vito Bardi -nella foto- è un ex generale della Guardia di Finanza, è l’uomo su cui Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno puntato per conquistare la Basilicata. Nato a Potenza nel 1951, Bardi ha conseguito quattro lauree: Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze internazionali e Diplomatiche, Scienze della sicurezza Economica e Finanziaria.    Un uomo come lui certamente lo avrebbe voluto il M5S.   Oggigiorno si sa che occorre puntare su candidati in possesso di titoli e qualifiche . Meglio ancora se delle Forze armate. Un generale nel sistema della disciplina e dell’ordine è infatti- condividiamo anche noi di SUD LIBERTA’ – garanzai di correttezza per tutta la popolazione lucana. Al generale i nostri migliori  Auguri dunque.  Non conta per noi Giornalisti la divisa politica ma l ‘uomo.   Buon Lavoro..!

Da 35 anni è sposato con Gisella, dalla quale ha avuto due figli: Andrea e Luca. Nel corso della sua lunga carriera Bardi è stato insignito di numerose onorificenze (tra cui il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana). Appassionato di calcio, Bardi è un gran tifoso azzurro: “Le uniche pause me le concedo quando gioca il mio Napoli”.

Il leader del M5S Luigi Di Maio ha così commentato: “………..A Matera – scrive ancora – siamo oltre il 30%! Ed è un risultato che conserviamo con grande senso di responsabilità verso il Paese, senza esultanze da stadio. Noi abbiamo un simbolo, una lista. E andiamo avanti così! -prosegue il vice premier-. Considerando il vero tracollo di Pd (che perde ben 16 punti rispetto al 2013) e Forza Italia, se andassimo al voto alle elezioni politiche domani potremmo anche rivincere in quella regione, visto che non esisterebbero le miriadi di liste civetta che hanno assorbito centinaia di voti soprattutto nei Comuni di provincia”. Di Maio sottolinea ancora: “Grazie ad Antonio Mattia M5S per la bellissima campagna che ha portato avanti. Auguri ai nuovi consiglieri regionali. Al lavoro sempre per l’Italia!“.

La voce del candidato del centrosinistra  è quella della delusione:  – ”Sono deluso, speravo di vincere. Abbiamo perso dignitosamente”. Così il candidato del centrosinistra Carlo Trerotola in una conferenza stampa al suo comitato presso il Park Hotel. ”Farò opposizione costruttiva in Consiglio regionale per il bene dei cittadini”, ha aggiunto. ”Penso di avere le spalle larghe. E’ come se hanno scelto un marziano della politica, vuol dire che hanno ritenuto da tutte e due le parti politiche che c’è bisogno di marziani, probabilmente per migliorare la credibilità. Non mi sono sentito strumentalizzato, ho avuto garanzie di autonomia altrimenti, d’altra parte senza queste garanzie non avrei accettato..………”

Falsi certificati vaccinali: Campania e Basilicata in testa alla classifica superano la Sicilia in terza posizione per “segnalazioni alla Procura”

Risultati immagini per immagini di vaccini

Campania prima in classifica – secondo il Ministero della Salute -per i falsi di autodichiarazioni e  ‘furbetti’ del certificato vaccinale.  Vi sono delle statistiche. Stante al l  monitoraggio condotto dai Carabinieri dei Nas, dal 4 al 14 settembre,  in 1.493 istituti scolastici ed educativi italiani, per controllare la veridicità delle certificazioni ed autocertificazioni di regolare  adempimento degli obblighi vaccinali dei minori presentate dai  genitori al momento dell’iscrizione a scuola, su 55 casi di  “segnalazioni all’autorità giudiziaria” per “acclarato falso  documentale di autocertificazioni” –  – ben 15 sono state commesse in Campania e 12  in Basilicata, seguite da Veneto e Sardegna con 7, Puglia (4), Sicilia e Toscana (3), Lombardia (2), e un caso per Friuli Venezia Giulia ed  Emilia Romagna.        (