Aci Sant’Antonio: via libera alle nuove assunzioni per migliorare la macchina amministrativa

 

 

Caruso: “indire nuovi concorsi mette seriamente emozione, perché significa dare materialmente continuità ad una comunità in crescita   e… il risultato fa la differenza .”

Continua il programma di efficientamento della macchina amministrativa voluto dall’Amministrazione Caruso, che lo ha posto come uno dei principali obiettivi da raggiungere nel corso dell’attuale sindacatura.
Dopo aver dato corso alla stabilizzazione dei precari, in seguito ad un primo passo che ha visto l’aumento delle ore del personale part-time e lo sfruttamento delle progressioni verticali, ci si sta concentrando adesso sulle assunzioni, con i recenti concorsi avviati per ‘Istruttore Amministrativo’, ‘Istruttore Tecnico’ e ‘Vigile Urbano’, settori nei
quali si era già intervenuti e che adesso vedranno un ulteriore,importantissimo rafforzamento.
Il Sindaco, Santo Caruso, ha voluto sottolineare la straordinaria importanza di quanto fatto e di quanto si farà: “Nei prossimi giorni saranno diversi i Concorsi che avranno luogo per il nostro Ente. Quello legato al Corpo dei Vigili Urbani, in particolare, è molto sentito per via della carenza strutturale che da sempre attanaglia il Comune di Aci Sant’Antonio, ma anche gli altri sono molto importanti. Grazie al nuovo personale, infatti, riusciremo a rinforzare l’organizzazione della nostra burocrazia, che dopo tanti anni può contare adesso su contratti full time nella totalità dei suoi componenti, e questo è un punto del quale posso dirmi orgoglioso: non tutti gli Enti e non tutte le Amministrazioni sono riuscite a raggiungere questo risultato, oppure hanno scelto di farlo. Noi sì.
“Posso dire che da amministratore indire nuovi concorsi mette seriamente emozione, perché significa dare materialmente continuità ad una comunità in crescita che si rinnova nella sua componente burocratica. Inoltre l’idea di aver lavorato in questi anni affinché qualcuno oggi possa ottenere un lavoro grazie alle sue capacità, un lavoro che gli permetta
di raggiungere la stabilità desiderata offrendo la propria professionalità al servizio dei cittadini santantonesi ripaga a pieno i tanti sforzi e i tanti sacrifici fatti in questi anni.
“Quando abbiamo dichiarato il dissesto, tra le tante obiezioni che ci venivano contestate c’era quella secondo la quale questa scelta avrebbe danneggiato i dipendenti comunali: quanto sta accadendo quest’anno, con la stabilizzazione e le assunzioni, è figlio di quella indispensabile e sofferta scelta, e non può essere ignorato.
“Lo dico senza paura di essere smentito: altri Comuni, oggi, si trovano con le mani legate su questo fronte perché è mancata l’audacia di prendere la decisione giusta, anche se impopolare, al momento giusto. In politica occorre compiere pensieri lunghi, diceva Enrico Berlinguer. Mi fa piacere oggi poter constatare quanto il tempo sia galantuomo”.

Premio Carretto Siciliano’, domenica l’ottava edizione ad Aci Sant’Antonio

Foto Ambra

Il sindaco  Caruso: “E’ una grande emozione offrire la nostra ruota di carretto a personaggi siciliani illustri”

Nel rispetto delle norme anticontagio, e con il supporto di dirette televisive e social, anche quest’anno andrà in scena il ‘Premio Carretto Siciliano’.
Presentata ancora una volta dall’ottimo Maurizio Caruso, domenica 6 settembre alle 21:00 questa ottava edizione porterà nel magnifico scenario della piazza Maggiore di Aci Sant’Antonio nomi illustri del panorama artistico e imprenditoriale siciliano: dopo il cantante Giovanni Caccamo e l’attore comico Roberto Lipari, premiati lo scorso anno in seguito al duo ‘I Soldi Spicci’, o a Nino Frassica o Lello Analfino o Pietrangelo Buttafuoco (per citare alcuni dei nomi che si sono succeduti sul palco nelle scorse edizioni), quest’anno toccherà al musicista virtuoso e cantante siciliano conosciuto in tutto il mondo Roy Paci, che sarà presente e si esibirà insieme a Massimo Minutella & The Lab Orchestra, e poi l’amatissimo Enrico Guarneri, eccezionale attore dall’anima versatile, e il  noto  conduttore televisivo Salvo La Rosa.

 

Con loro riceveranno il premio anche la pittrice Maria Pia Cristaldi e l’imprenditore santantonese Giuseppe Basile, e un riconoscimento verrà consegnato alla squadra di calcio dell’Aci Sant’Antonio, che ha trionfato in campionato la scorsa stagione, a Luca Di Stefano, giovane cantante arrivato terzo al talent di Mediaset ‘All Togheter now’, e all’artista Alosha, il danzastorie di Sicilia, cioè Giuseppe Marino, autore di uno spettacolo incentrato sulla figura del grande Domenico Di Mauro, artista del Carretto scomparso qualche anno fa che ha portato in giro per il mondo il nome di Aci Sant’Antonio.
Le attuali restrizioni dovute all’emergenza epidemiologica e sanitaria ancora in atto obbligheranno ad una riduzione dei posti a sedere, ma sarà possibile seguire l’evento in diretta televisiva su ‘Etna Espresso Channel’ (canale 115 del digitale terrestre) o sui social, in diretta Facebook, sulla pagina ufficiale del Comune di Aci Sant’Antonio.

 

Foto Ambra – Premiazione Ed.preced.

Quella di quest’anno è un’edizione chiaramente diversa delle precedenti, ma non per questo meno importante – ha dichiarato

l’assessore al Turismo e Spettacolo Antonio Scuderi (nella foto d’Archivio sotto)

 

 Antonio Scuderi - Comune di Aci Sant'Antonio

 

Anzi: essere riusciti a realizzarla le dà un grande valore, e per questo ringrazio tutti quelli che si sono spesi perché potesse ancora una volta prendere vita”.
Il Sindaco, Santo Caruso, sottolinea anche lui l’importanza dell’evento: “Ancora una volta grandi nomi metteranno in luce Aci Sant’Antonio, e di questo sono lieto. Non era facile mettere su questo evento per l’ottavo anno consecutivo, soprattutto alla luce di quanto sta accadendo: era già difficile pensarlo, qualche mese fa, ma rispettando le norme attuali i santantonesi e non solo potranno assistere nuovamente a un grande spettacolo, e sono davvero felice di potere ancora una volta partecipare alla consegna di importanti riconoscimenti a chi si è distinto nel campo dell’arte e dell’imprenditoria. La nostra piccola ruota di carretto è ricca di significato: offrirla come riconoscimento a personaggi siciliani illustri è sempre una grande emozione”.