Poltrone di giunta regionale già occupate: adesso al lavoro ( dietro le quinte polemiche, dimissioni, e ancora spartizioni posti di rilievo)

Letto:7120

Il presidente della Regione Musumeci ha riunito la giunta presentandola alla Stampa : Le sue parole :”Il momento per la Sicilia è drammatico e ci sono tante cose da fare per questo già la prima giunta che stiamo tenendo è una giunta operativa e non una presentazione. Abbiamo scelto di tenere un profilo basso nella comunicazione in questa fase e spero che comprenderete che l’esigenza è quella di lavorare. Spero anzi che lo apprezzerete e che lo apprezzino tutti i siciliani”.

Non vogliamo dire nulla fino a quando le cose non saranno avviate e in fase di chiaro avanzamento e le scelte fatte. Dateci il tempo e vedrete che presto vi stupiremo con cose da dire e da fare”.

All’insediamento della giunta c’erano undici assessori su 12. Mancava al tavolo Vittorio Sgarbi venuto a ricevere il decreto e per le pratiche di accettazione e insediamento ma ripartito per Roma alle 15.15. Si apprende che il critico d’arte intende creare una figura di alto livello quale un’autorità dei Beni culturali ed è alla ricerca di un nome competente e famoso.