L’oggetto misterioso “UFO” “scomparve in meno di due secondi”- Filmati autentici dichiarati dalla Difesa Usa

 

Il dipartimento della Difesa Usa ha reso noto, in un comunicato, , l’autenticità dei filmati sugli Ufo.

Il fenomeno osservato nei video rimane qualificato come ‘non identificato'”. Su uno di questi video è possibile vedere un oggetto di forma allungata muoversi rapidamente: lo stesso oggetto, pochi secondi dopo essere stato individuato da uno dei sensori a bordo dell’aereo della Marina statunitense, scompare alla sinistra con un’accelerazione improvvisa.

In un altro video, invece, è possibile vedere un oggetto sopra le nuvole. Il pilota statunitense si chiede se sia un drone: “C’è un’intera scia. Sta andando contro il vento! Un vento da ovest di 120 nodi!”, afferma il suo compagno di volo. “Guarda questa cosa!”, prosegue il suo interlocutore, mentre l’oggetto misterioso comincia a girare. 

Un pilota della Marina statunitense ora in congedo, David Fravor, che ha incontrato uno di questi Ufo nel 2004, ha detto alla Cnn nel 2017 che l’Ufo  si muoveva in maniera irregolare. “Mentre mi avvicinavo a lui accelerò rapidamente verso sud e scomparve in meno di due secondi”, ha raccontato. Fu “come una pallina da ping pong che rimbalza su un muro”.

 

Niki Lauda non c’è più. Una leggenda, un campione, un grande uomo

Niki Lauda non c’è più. Aveva 70 anni, è deceduto ieri nel sonno. “Con profonda tristezza, annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia lunedì scorso”, ha comunicato  la famiglia – “I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno – si legge ancora – indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l’azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà”.

Risultati immagini per immagini di niki lauda

 

L’ex pilota che nel 1976 aveva avuto un grave infortunio in pista con gravi conseguenze ai  polmoni e lo lasciò per sempre sfigurato in volto,si era sottoposto a un delicatissimo trapianto polmonare appena un anno fa e a gennaio era stato messo in osservazione in ospedale a causa di complicazioni influenzali.

‘Grande è la tristezza  per la F1. La grande famiglia della Ferrari apprende con profonda tristezza la notizia della morte dell’amico Niki Lauda, tre volte campione del mondo, due con la Scuderia (1975-1977) .. Una leggenda, un grande campione, un grande uomo che scompare per sempre. Ci resta un grande ricordo.

Translate »