Addio al grande Sean Connery, la stella scozzese che interpretò il personaggio di James Bond -007

Immagine di copertina

          UN GRANDE PERSONAGGIO ED UN GRANDE UOMO : SI E’ SPENTO A 90 ANNI

Addio a Sean Connery. L’attore scozzese aveva 90 anni. ed era noto per il  personaggio di James Bond,007, è stato il primo attore ad interpretare sul grande schermo l’agente segreto più famoso della storia del cinema. Connery, in particolare, è stato protagonista di 7 film della lunghissima saga. La star in carriera ha conquistato un Oscar nel 1988 per il ruolo in The Untouchables, 2 Bafta e 3 Golden Globe. È stato nominato cavaliere dalla regina Elisabetta II all’Holyrood Palace nel 2000.       Connery si è spento nella notte alle Bahamas,  circondato dalla sua famiglia

Sir Thomas Sean Connery nasce ad Edimburgo il 25 agosto del 1930 e muore oggi, 31 ottobre 2020, all’età di 90 anni. È stato un attore e produttore cinematografico britannico, ; la sua incarnazione dell’Agente 007 nell’omonima saga è riconosciuta dalla quasi unanimità della critica e del pubblico come la migliore in assoluto.   Gli piaceva anche l’avventura. Così ha preso parte a film d’avventura tra cui Caccia a Ottobre Rosso, Highlander – L’ultimo immortale e Il nome della rosa e in pellicole drammatiche come Scoprendo Forrester.

È noto anche per l’interpretazione dell’incorruttibile poliziotto irlandese Jimmy Malone in The Untouchables – Gli intoccabili con il quale ha vinto l’Oscar al miglior attore non protagonista e un Golden Globe. Sean Connery si è ritirato dalle scene nel 2003, dopo aver interpretato Allan Quatermain in La leggenda degli uomini straordinari. Nel 200o la Stella di Sean Connery brilla dapertutto e la Regina Elisabetta lo  nomina Sir.

L’attore “da qualche tempo non stava bene”. Accanto, “aveva molti dei suoi familiari, che hanno potuto raggiungerlo alle Bahamas. Commozione in tutto il mondo per la perdita di un grande personaggio ed un grande uomo..

Mikele Buonocore, “Sempe cchiù a Sud”, difesa delle proprie radici e ritorno all’Amore eterno ed immortale

 

 

di  L.Corioni

 

“Sempe cchiù ‘a Sud” è un EP, composto da sei tracce,che si pone come obiettivo la valorizzazione artistica del sud mediterraneo. 

Il brano d’apertura è quello che da il titolo all’album (Sempe cchiù ‘a Sud) e suona come una vera e propria ribellione ai luoghi comuni e alle frasi fatte, cercando di difendere, con toni decisi ma non violenti, le proprie radici.

Segue “Io voglio sulo a te” che, evocante sonorità antiche del classico napoletano, spiega gli alti e i bassi dell’amore con i sacrifici che comporta la sua eterna resistenza. 

Napulitano”, ironica e leggera, è uno sfottò contro i luoghi comuni.

La quarta traccia (Accussi’) è il manifesto identitario dell’artista e della persona Buonocore che, senza bisogno di un’accettazione incondizionata della propria natura, ostenta sicurezza e maturità.

L’amore ritorna – questa volta eternizzato e quindi immortale – in Nannina” che, nonostante un testo romantico in dialetto napoletano, ci riporta al mondo anglofilo dei Beatles.

Chiude il concept Povera terra mia”, struggente e profondo, dedicato al Monte Somma e alla Terra Vesuviana, distrutta dall’uomo ma pronta a ribellarsi, che suona come una denuncia verso l’uomo irresponsabile che ha provocato danni alla natura.

 

Note biografiche

Michele Buonocore, in arte Mikele Buonocore, è nato a San Giorgio a Cremano nel 1977.

Cantautore, autore/attore teatrale, paroliere e compositore melodista, scrive musiche e testi ricchi di profonde riflessioni e coinvolgenti ritmi vesuviani.

Nel 1999 pubblica il primo lavoro discografico, dal titolo “Buoni&Cattivi”, edito da Ed.Topaz. 

Nel 2006 pubblica l’album “Suonno”Ed. Maffucci Music, con il quale raggiunge una notorietà inattesa e la possibilità di partecipare ad eventi significativi con alcuni dei grandi nomi della musica napoletana. 

Nel 2011 con l’opera popolare  “‘A Maronna e ll’Arco e ‘e fujenti” vince il concorso nazionale Musica 2020 (Ministero dell’Istruzione) e, nel maggio dello stesso anno, pubblica il cd omonimo.

Dal gennaio 2019 è direttore artistico del progetto “Musica senza tempo Volume 1” dell’etichetta discografica indipendente #evergreen di Ennio Mirra, con il quale scrive brani per diversi artisti napoletani.

L’8 maggio 2020 esce con l’album “Sempe cchiu’ ‘a Sud”.

 

Nel corso della sua carriera, Mikele Buonocore ha conquistato numerosi premi tra cui:

2005 “Premio Europeo Roberto Murolo” a Scafati (Sa)

2007, “Premio “Fontana d’argento” per la musica sociale (premiato da Enzo Avitabile ed il maestro Roberto de Simone)

2010 Premio Suoni&migranti Festival .

2012 Premio Terronian Festival, “eccellenza musicale del Sud”.

2013 Il CD ‘A Maronna ‘e ll’Arco e ‘e Fujenti, Mikele Buonocore viene inserito come giovane cantautore nella lista dei migliori cd dialettali per concorrere al Premio Tenco (sezione giovani).

2017 vince al Festival Di Napoli – New Generation il Premio internazionale della critica Gianni Cesarini.

“Canzone d’Amore”: Alla ricerca dell’Anima perduta

 

Video -“Canzone d’Amore”

 

di  L.Corioni

 

“CANZONE D’AMORE “

Il brano affronta il tema della distanza e della lontananza dove l’amore, protagonista ferito di un viaggio umano alla ricerca dell’anima perduta, non si arrende.
L’innamorato non teme intemperie, difficoltà, né ostacoli di alcun genere perché si sente pronto ad affrontare qualsiasi cosa pur di non perderlo per sempre. Sonorità pop melodiche, tipiche della canzone italiana con contaminazioni di contemporay sound e, a tratti, in odore di Francia tra lirica e musica leggera.

 

 Note biografiche

Raffaele Beneduce, nato a Pomigliano d’ Arco nel 1982, dopo avere intrapreso gli studi di canto con il Maestro Marcello Ferraresi (figlio del celebre violinista Aldo Ferraresi), negli anni seguenti viene segnalato dalla critica a vari concorsi musicali nazionali, arricchendo la sua esperienza musicale con elementi tipici della canzone tradizionale napoletana. 

Nel 2007 incide il suo primo lavoro discografico LE NOTE DELL’ ANIMA

Nel 2011 si laurea in Canto lirico al Conservatorio di Vibo Valentia e nel 2013 in Scienze musica e tecnologie del suono. 

Insegnante di canto lirico e moderno, ha realizzato progetti musicali fondendo la canzone classica napoletana e l’opera.

Artista dell’ etichetta discografica indipendente EVERGREEN inserito nella raccolta “Musica senza tempo Volume1” con il singolo “CANZONE D’AMORE” scritto da Michele Buonocore distribuito da Artist First su tutte le piattaforme digitali.

Premi:
Nel 1999  premio della critica a Montefusco (AV) per lo spettacolo “Musica&….Amore” e l’anno successivo stesso premio a Torre delle Nocelle (AV) per “Musica & Moda”.
Nel 2004 finalista all’Hit Festival di Saint Vincent.
Nel 2007 Vince Pomigliano Musica festival con la cover UN AMORE COSI GRANDE
Nel 2008 Arriva 2° posto e premio della critica con il brano inedito MAI DIRE MAI al Pomigliano Musica Festival

Concorso per la valorizzazione di musicisti, cantanti ed autori

Risultati immagini per immagine note musicali

La Settima Nota nasce e si sviluppa come un concorso musicale finalizzato alla scoperta e alla valorizzazione di musicisti, cantanti e autori capaci di esprimere talento e impegno.

La Settima Nota si distingue da iniziative analoghe per il fatto di essere basato su un inedito format registrato SIAE di gara musicale sviluppato su un innovativo progetto di comunicazione social.

Principale sponsor del concorso è la casa editrice musicale milanese Long Digital Playing     principalmente interessata nella individuazione di talenti sui quali confluire investimenti orientati alla crescita professionale e di immagine; anche per tale motivo la partecipazione al concorso è e rimane GRATUITA.

Tutti i partecipanti del concorso entreranno di diritto nella compilation dell’etichetta LDP e ai primi tre finalisti del Concorso verrà data la possibilità di realizzare un proprio videoclip musicale in studio a Milano, mettendo gratuitamente a disposizione il set fotografico attrezzato e l’operatore professionista di ripresa.

Il primo premio del concorso consiste in un contratto discografico per la pubblicazione di un album con etichetta LDP che verrà promosso e distribuito sulle maggiori piattaforme digitali.

Ai primi tre finalisti del Fuoriconcorso – SI MINORE verrà dato il diritto di partecipare ad una delle successive edizioni del concorso, a far data dal conseguimento della maggiore età e senza dover sostenere la fase di pre-selezione.

CATANIA: Conoscere le ultime tendenze del mercato, il Fitnessday

Risultati immagini per immagine di sport vari

Sabato 25 e domenica 26 maggio dalle 9.00 alle 19.00 | Lido Jolly Coccoloba – Plaia di Catania

FITNESSDAY 2019, DOPPIO APPUNTAMENTO CON LO SPORT IN RIVA AL MARE

Oltre 150 istruttori nazionali per la manifestazione diventata punto di riferimento per gli appassionati del fitness e del benessere

Parola d’ordine “passione”. Quella che ogni anno convoglia lungo il litorale di Catania migliaia di persone provenienti da ogni parte d’Italia, per fare il pieno di energia attraverso un evento che riunisce gli amanti del fitness in tutte le sue declinazioni. Ritorna, infatti, ilFitnessDay, la manifestazione dedicata allo sport e al wellness, che quest’anno raddoppia con una due giorni in programma sabato 25 e domenica 26 maggio – dalle 9.00 alle 19.00 – negli spazi del Lido Jolly Coccoloba, alla Plaia di Catania.

Un doppio appuntamento ricco di novità che testimonia l’interesse crescente nei confronti di una kermesse trasversale, diventata oggi punto di riferimento per il grande pubblico e per gli operatori del settore, registrando – anno dopo anno – numeri da record (dai 300 nella prima edizione nel lontano 2012 agli oltre 2000 mila visitatori nel 2018).

Un successo decretato dalle due grandi anime del FitnessDay che, edizione dopo edizione, dimostrano di saper convivere in maniera armonica: da un lato l’offerta sempre più personalizzata con un ampio ventaglio di discipline che ogni anno influenzano i trend fitness; e dall’altro la possibilità di vivere esperienze formative in compagnia dei trainers più acclamati del momento. La manifestazione vedrà la presenza di Federazioni italiane tra le più qualificate del settore: F.I.F (Federazione Italiana Fitness), Les MillesCross Cardio,Funzional MoveFunzional Training School solo per citarne alcune delle 27 aderenti.

Foto D.Bonaventura- 

«Sarà un’edizione davvero ricca e coinvolgente – spiega Carmen Di Dio, organizzatrice dell’evento FitnessDay – il nuovo format ci vedrà impegnati per un intero weekend, daremo vita a un percorso formativo di alto livello senza trascurare però il divertimento, derivante dalle tantissime attività previste a ritmo di musica».

Quest’anno gli amanti del fitness avranno modo di scoprire e testare tantissimi nuovi modi di allenarsi e scatenarsi ai piedi dell’Etna, secondo le proposte curate da 150 tra i più noti istruttori provenienti da tutta la Sicilia e da oltre 20 presenter internazionali. A disposizione dei partecipanti ci saranno 13 aree animate in contemporanea con un programma di 90 ore non-stop di attività sportive per una vera e propria maratona del benessere. Un appuntamento imperdibile per conoscere le ultime tendenze del mercato e liberare l’adrenalina con modalità diverse e attrezzi di ultima generazione.

Ma lo spettacolo del Fitness Day non si esaurisce qui: sabato 25 maggio si terrà un grande evento di danza hip hop che vedrà numerosi ballerini sfidarsi durante la contest “2 Da Beach”. Ai primi classificati, giudicati da una giuria internazionale, saranno assegnate borse di studio e premi in denaro offerti dallo sponsor ufficiale della convention Grimaldi Lines e dai main sponsor Scania, Motta SpA e Birra Castello.

Non solo, lo sport farà rima anche con integrazione e solidarietà: durante la manifestazione saranno infatti presenti i ragazzi diversamente abili dello Special Olympics Italia, che si cimenteranno in varie discipline al fine di favorire e promuovere la piena inclusione. Un progetto significativo, in collaborazione con diverse associazioni del territorio, per celebrare ancora una volta l’importanza dello sport come strumento di integrazione sociale, spostando l’attenzione dalla disabilità alla capacità, dall’isolamento al coinvolgimento.

Lotteria italiana: Napoli,Pompei,Salerno le città superfortunate -In Sicilia 5 biglietti da 50mila euro

Risultati immagini per immagine della fortuna alla lotteria

Tre biglietti di prima categoria su cinque della Lotteria sono finiti in Campania tra cui quello del primo premio da 5 milioni di euro (G 154304) a Sala Consilina, in provincia di Salerno. Il secondo (E 449246) da 2,5 milioni e il terzo (E 265607) da 1,5 milioni provengono e sono destinati a Napoli e Pompei

Al 2011 risale la vincita più ricca, 5 milioni a Napoli. Un altro dei biglietti vincenti di prima categoria (F 075026 da 500mila euro) è stato venduto in un’area di servizio di Fabro (Terni), dove tre anni fa finì il quinto premio da 250mila euro. A Torino, che si conferma super fortunata, è andato quello da 1 milione (P 386971): l’anno scorso finirono in provincia del capoluogo piemontese il terzo premio da 1,5 milioni a Rosta e il quarto da 1 milione a Pinerolo.

In Sicilia venduti 5 biglietti da 50mila euro. Ma nell’Isola vanno complessivamente altri 150mila euro, perchè sono sei i biglietti da 25mila euro tra quelli estratti.

Venduti a Palermo (N 050606), a Cinisi (G291041), a Campofelice di Roccella (E 011547), nel comune messinese di Villafranca Tirrena (I 454688), nel Trapanese a Castelvetrano (F 442404); nel Catanese a Paternò (L 045270).