Covid, personale infermieristico stremato, ancora contagi (8085) e vittime

 

alternate text

 

In Sicilia il contagio registra oggi 603 nuovi positivi. I nuovi casi sono rilevati su 20.207 tamponi processati, con una incidenza del 3,0%, in aumento rispetto a ieri, quando la percentuale di attestava al 2,3%.

La Regione Sicilia è settima per numero di contagi giornalieri. Le vittime sono state 19 e portano il totale a 5.633. Il numero degli attuali positivi è di 19.165 con un decremento di 870 casi. I guariti oggi sono 1.454. Negli ospedali i ricoverati sono 1.007, 37 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 124, uno in meno rispetto a ieri. 

Il contagio nelle singole province:

Palermo: 67.632 (179) Catania: 56.235 (183) Messina: 25.420 (65) Siracusa: 15.692 (51) Trapani: 13.346 (31) Ragusa: 11.952 (6) Caltanissetta: 11.221 (17) Agrigento: 11.062 (67) Enna: 5.960 (4).

 

Sono 8.085 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore Ieri erano stati 7.852. Sono 201 le vittime in un giorno, in calo rispetto alle 262 di ieri.

Sono 287.026 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati sempre nelle ultime 24 ore. Ieri i test erano stati 306.744. Il tasso di positività è del 2,8%, stabile rispetto al 2,5% di ieri. Sono 1.893 I pazienti ricoverati in terapia intensiva, 99 in meno rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 81 (ieri 91).

Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 13.608 persone, 672 meno di ieri.

CALABRIA

Sono 327 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria 

Registrati inoltre altri 4 morti. Nella regione ad oggi sono stati sottoposti a test 753.305 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 817.225 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 63.962 (+327 rispetto a ieri), quelle negative 689.343. 28 le persone in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri), 828 guariti/dimessi.

BASILICATA –

Sono 91 i nuovi contagi di coronavirus in Basilicata . Si registrano altri 2 morti. Da ieri sono stati processati 1.214 tamponi molecolari. I lucani guariti o negativizzati sono 213. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 5.162 (-124), di cui 5.031 in isolamento domiciliare. Sono 19.016 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 540 i decessi.

I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 131 (-1): al San Carlo di Potenza 35 nel reparto di malattie infettive, 31 in pneumologia, 6 in medicina d’urgenza, 7 in medicina interna Covid, 5 in terapia intensiva; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 29 nel reparto di malattie infettive, 12 in pneumologia, 1 in medicina interna Covid e 5 in terapia intensiva. Invariato il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 10. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 339.555 tamponi molecolari, di cui 311.643 sono risultati negativi, e sono state testate 195.665 persone.

Da oggi, con la Basilicata in area gialla, diventano sei i Comuni a cui invece si applicano le misure più restrittive dell’area rossa. Con ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione Vito Bardi, queste disposizioni sono state stabilite per Acerenza, in provincia di Potenza, dopo il monitoraggio sull’incidenza settimanale dei contagi. Il provvedimento vale fino al 16 maggio. Sino alla stessa data sono in area rossa pure Ripacandida, Balvano e Rionero in Vulture, in provincia di Potenza; Garaguso e Rotondella, in provincia di Matera.

CAMPANIA –

Sono 1.100 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania  Nella tabella si fa riferimento ad altri 24 morti, di cui 5 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Nelle ultime 24 ore sono stati 18.701 i tamponi molecolari con una percentuale di positività pari al 5,93%. Da inizio pandemia le vittime sono state 6.773 nella Regione. I guariti sono stati 2.054 nelle ultime 24 ore. In Campania sono 105 i pazienti Covid in terapia intensiva, 1.285 quelli nei reparti di degenza.

Salgono ancora i contagi e i decessi diventano una costante: oggi altri 476

A Napoli reparto ospedaliero chiude per la festa del primario. Scattano  provvedimenti - Secolo d'Italia

Sono 13.447 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 13 aprile, secondo i dati  della Protezione Civile. Da ieri, nella tabella sul sito del ministero della Salute, inseriti altri 476 morti, che portano il totale a 115.088 dall’inizio dell’epidemia di covid-19. Eseguiti 304.990 tamponi, l’indice positività scende al 4,4%.

In Sicilia sono stati  1.384 i nuovi casi di covid in Sicilia registrati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 1.110. I morti sono stati invece 10 (ieri 20) e così il totale delle vittime siciliane del virus sale a 5.068.

tamponi processati in Sicilia sono stati 27.618 e la il tasso di positività sale al 5%. Sale anche la pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoverati sono 1.390 (ieri 1.365), dei quali in rianimazione 176 (ieri 174) e 1.214 in area medica (ieri 1.191).

A Palermo si aggiungono Catania e Agrigento come province con la crescita dei casi più marcata. Vediamo la situazione.

Palermo: 58.485 casi complessivi dall’inizio della pandemia
Catania: 48.292 (321)
Messina: 22.827 (113)
Siracusa: 13.190 (43)
Trapani: 12.015 (52)
Ragusa: 10.245 (54)
Caltanissetta: 9.349 (81)
Agrigento: 9.155 (141)
Enna: 5.423 (65).

Nelle Regioni del SUD:

BASILICATA – In Basilicata sono 184 i casi di coronavirus registrati oggi 13 aprile (179 sono residenti), su un totale di 1.460 tamponi molecolari, e sono 3 i decessi. Lo rende noto la task force regionale con il bollettino quotidiano. Le persone decedute sono cittadini di Potenza (2) e Genzano di Lucania. I lucani guariti o negativizzati sono 80. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 5.003 (+96), di cui 4.822 in isolamento domiciliare.

CALABRIA – Sono 577 i nuovi contagi da Coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 13 aprile. Nella tabella si fa riferimento ad altri 4 morti. Cresce l’occupazione delle terapie intensive nella Regione, dove si registrano 3 ingressi in più. I guariti sono stati 236 nelle ultime 24 ore. In Calabria sono sta, secondo i dati del bollettino della regione. Nelle ultime 24 ore sono stati registratiti fatti in tutto 708.566 tamponi da inizio pandemia.

CAMPANIA – Sono 1.627 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania secondo il bollettino di oggi, 13 aprile. Nella tabella si fa riferimento ad altri 7 morti, 5 dei quali nelle ultime 48 ore e gli altri nei giorni precedenti, ma registrati solo oggi. I guariti sono stati 1.848 nelle ultime 24 ore. I tamponi molecolari sono stati 14.571, mentre quelli antigenici sono stati 6.882.

Il totale dei decessi in Campania da inizio pandemia è 5.824. Nella Regione sono 133 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 3 in meno rispetto a ieri, e 1.592 quelli ricoverati in reparti di degenza, 2 in meno rispetto al dato diffuso ieri.

Contagi alle stelle, 13708 e decessi in rialzo 627

 

Sono 13.708 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 7 aprile, secondo i dati delle regioni nel bollettino della Protezione Civile. Nella tabella, registrati altri 627 morti. Da ieri, eseguiti 339.939 tamponi, l’indice positività scende al 4%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.683.Vediamo la situazione nelle altre regioni del Sud

OSPEDALE DI TIVOLI, GIÀ IN FUNZIONE IL REPARTO COVID

SICILIA –

Sono 998 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 7 aprile. Registrati inoltre altri 16 morti, che portano il totale dei decessi nell’isola a 4.746 da inizio pandemia. I nuovi casi di Covid 19 sono stati registrati su un totale di 24.958 tamponi.

Il record di casi si registra anche tra Palermo e provincia,-dichiarata si sa zona rossa- dove sono 396 i nuovi positivi. In tutta l’isola sono 16 i morti e 88 i pazienti dimessi o guariti. In totale, in Sicilia sono 25.346 gli attuali positivi – 894 in più rispetto a ieri – e di questi 1.125 sono ricoverati in regime ordinario, 157 in terapia intensiva e 24.064 in isolamento domiciliare.

CALABRIA –

Sono 292 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 7 aprile. La tabella dei dati registra inoltre altri 8 morti. Ad oggi nella regione sono stati sottoposti a test 646.152 soggetti per un totale di 687.923 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 49.596 (+292 rispetto a ieri), quelle negative 596.556. Registrate +2 terapie intensive e +337 guariti/dimessi.

CAMPANIA

Sono 1.358 i contagi e segnalati 66 morti. La tabella fa riferimento all’analisi di 14.520 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi risultati positivi sul totale dei tamponi molecolari analizzati è pari al 9,35%. Sono 516 i nuovi positivi risultati sintomatici. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 66 nuovi decessi, 34 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 32 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri.

Il totale dei decessi in Campania da inizio pandemia è 5.652. Sono 2.087 i nuovi guariti, con il totale dei guariti che sale a 252.199. In Campania sono 149 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 11 in meno rispetto al dato diffuso ieri, e sono 1.606 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza, 3 in più rispetto a ieri.

E’ la provincia di Napoli quella che registra il maggior numero di nuovi casi di coronavirus rispetto a ieri, 790, su 7.191 tamponi. Seguono la provincia di Salerno, 203 nuovi casi su 2.307 tamponi, la provincia di Caserta con 182 nuovi casi su 1.601 tamponi, la provincia di Benevento con 118 nuovi casi su 805 tamponi e, infine, la provincia di Avellino con 61 casi su 546 tamponi eseguiti.

BASILICATA –

Oggi in Basilicata sono 145 i nuovi contagi da Coronavirus (141 sono residenti) su un totale di 1.596 tamponi molecolari. Registrati inoltre 8 morti. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino, precisando che 2 di questi decessi sono avvenuti nelle giornate del 30 marzo e dell’1 aprile.

Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 4.671 (+5), di cui 4.483 in isolamento domiciliare. Sono 14.556 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 454 quelle decedute

. In lieve aumento i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 188 (+1). In lieve calo il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, passato da 13 a 12. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 288.992 tamponi molecolari, di cui 266.269 sono risultati negativi, e sono state testate 171.649 persone.

Covid, 386 decessi oggi,22 Marzo, e 21 vittime in Sicilia

Come funzionano i reparti di terapia intensiva? | Fondazione Umberto  Veronesi

 

Sono 13.846 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 22 marzo, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile con i numeri regione per regione. Nella tabella pubblicata dal ministero della Salute si registrano altri 386 morti, che portano il totale a 105.328 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 169.196 tamponi, l’indice positività è all’8,18%. Aumentano ancora i pazienti in terapia intensiva: oggi sono 3.510 in terapia intensiva (+62 da ieri).

Sono 666 i nuovi contagi da Covid in Sicilia, secondo i dati del bollettino di oggi, 22 marzo. Registrati inoltre altri 21 morti, che portano a 4.451 il numero totale delle vittime nella Regione siciliana dall’inizio della pandemia di Covid-19. I pazienti dimessi o guariti sono 219. In tutto nell’isola gli attuali positivi sono 16.618 – 426 in più rispetto a ieri – e di questi 783 sono ricoverati con sintomi, 123 in Terapia intensiva e 15.712 in isolamento domiciliare.

Dramma senza fine; registrati da ieri 348 decessi , 22 in Sicilia

 

Risultato immagini per immagine reparto ospedaliero

Archivi -Sud Libertà

 

Sono 15.479 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 19 febbraio, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile e del  Ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 348 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 297.128 tamponi, l’indice di positività è al 5,2%. I pazienti in terapia intensiva sono 2.059 (+14).

Mentre 440 nuovi casi di positivi il dato del contagio da coronavirus in Sicilia, zona classificata color giallo. . Gli ultimi casi si registrano oggi in Sicilia a fronte di 23.206 tamponi processati e una incidenza pari al 1,9% in attesa dell’avanzamento del piano vaccinale. La  Regione resta stabilmente all’undicesimo posto nel numero dei nuovi contagi giornalieri. Le vittime sono state 22 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.963. Gli attualmente positivi sono 31.569, con una diminuzione di altri 1435 casi rispetto a ieri. I guariti sono 1853. Negli ospedali tornano a diminuire i ricoveri e adesso sono 1.034, 41 in meno rispetto a ieri ma tornano a risalire i ricoveri in terapia intensiva dove adesso sono 150, ovvero 5 in più rispetto a ieri.

 

Registrati oggi 649 decessi Covid, l’Italia ha il triste primato in Europa con 64.036 decessi totali

Coronavirus, a Wuhan c'è un reparto ospedaliero interamente gestito dai  robot - la Repubblica

 

 

L’Italia ha il triste primato in fatto di  decessi in Europa da Covid. Secondo i dati dell’osservatorio della Johns Hopkins University il numero di decessi da coronavirus nel mondo ha superato quota 1,6 milioni. A livello globale i morti da Covid-19 accertati sono stati 1.600.219, a fronte di 71.349.508 casi accertati.

L’Italia risulta il Paese più colpito in Europa, con 64.036 decessi totali, superando così il Regno Unito, le cui autorità sanitarie al momento dichiarano 64.026 decessi (+519 nella giornata di oggi), sebbene nel computo totale i certificati di morte sui quali compare l’attestazione di positività siano 73.125.

Oggi  i nuovi contagi da coronavirus in Italia sono 19.903 resi noti dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 649 morti, che portano il totale a 64.036 dall’inizio dell’emergenza legata alla pandemia. Sono 28.066 le persone ricoverate con sintomi (-496 da ieri), 3.199 quelle in terapia intensiva (-66), 1.076.891 i guariti (+24.728) e 684.848 gli attualmente positivi (-5.475).

SICILIA    –     Sono 1016 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore, a fronte di 9.059 tamponi effettuati. 23 i morti e 1642 le persone dimesse o guarite. Sono invece 35.761, 649 in meno di ieri, gli attuali positivi di cui 1243 ricoverati in regime ordinario, 196 in terapia intensiva e 34.322 in isolamento domiciliare.

Oggi 827 decessi per Covid. La Sicilia passa in zona gialla. La Calabria ha il nuovo commissario Guido Longo

 

 

 

Liguria e Sicilia in zona gialla. Il ministero della Salute ha reso noto che il ministro Roberto Speranza “firmerà una nuova ordinanza con cui si dispone l’area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L’ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre”.

Oggi sono 28.352 i nuovi contagi da coronavirus in Italia . Da ieri sono stati registrati altri 827 morti che portano il totale a 53.677 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 222.803 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.782, con un calo di 64 unità.

CAMPANIA – Sono 2.924 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania . Da ieri sono stati registrati altri 63 morti.

 

In Calabria  Guido Longo è il nuovo commissario alla sanità . Il Consiglio dei ministri ha nominato “il dottor Guido Longo quale Commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario della Regione Calabria”.

Dovrà attuare quanto segue:  “l’incarico prioritario di attuare i Programmi operativi 2019-2021 di prosecuzione del Piano di rientro nonché di tutti gli interventi necessari a garantire, in maniera uniforme sul territorio regionale, l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza in condizioni di efficienza, appropriatezza, sicurezza e qualità, nei termini indicati dai Tavoli tecnici di verifica, ivi compresa l’attuazione del decreto legge 10 novembre 2020 n. 150″.

Nell’ambito della cornice normativa vigente, si affidano al Commissario ad acta” diversi interventi e tra questi “l’adozione di ogni necessaria iniziativa al fine di ricondurre il livello di erogazione dei livelli essenziali di assistenza agli standard di riferimento, in particolare con riguardo all’adesione agli screening oncologici, all’assistenza territoriale ed alla qualità e sicurezza dell’assistenza ospedaliera” oltre che il “completamento ed attuazione del piano di riorganizzazione della rete ospedaliera, della rete di emergenza-urgenza e delle reti tempo dipendenti, in coerenza con il fabbisogno assistenziale” e la “definizione ed attuazione delle reti cliniche specialistiche“.

Tra gli interventi anche il “monitoraggio delle procedure per la realizzazione dei Nuovi Ospedali secondo quanto previsto dalla normativa vigente e dalla programmazione sanitaria regionale”, la “definizione dei tetti di spesa e dei conseguenti contratti con gli erogatori privati accreditati per l’acquisto di prestazioni sanitarie in coerenza con il fabbisogno assistenziale, con l’attivazione, in caso di mancata stipula del contratto e ridefinizione delle tariffe delle prestazioni sanitarie, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente”.

Prevista anche l’attuazione “dei nuovi compiti assegnati al Commissario ad acta dal decreto legge 10 novembre 2020, n. 150” e tra questi l’adozione del “Programma operativo per la gestione dell’emergenza Covid-19 previsto dall’articolo 18 del decreto legge 17 marzo 2020″.

Covid, Record di decessi oggi: 853 di cui 48 in Sicilia E’ indubbio che qualcosa sfugge alle Autorità ed esperti

Vaccino antinfluenzale: le risposte ai dubbi più frequenti | Altroconsumo

 

Oggi i dati forniti dal Ministero della Salute sono davvero raccapriccianti.  Fanno riflettere i decessi, il numero complessivo della giornata di chi è andato all’altro mondo per il Covid è davvero spaventoso. Sono 853.  Mentre sono 23.232 i nuovi contagi da coronavirus in Italia  Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 188.659 tamponi. I pazienti in terapia intensiva sono 3.816, con un incremento di 6 unità.

“Abbiamo 122 morti in più rispetto alla scorsa settimana, è un dato che non avremmo voluto commentare. E’ assai doloroso parlarne. Questo sarà un dato che tenderà a ridursi più tardivamente rispetto agli indicatori epidemiologici di trasmissibilità. Per qualche giorno continueremo a pagare un prezzo legato al periodo in cui il virus circolava in maniera più massiva nel paese. A fronte di queste cifre, ci sono indicatori che confermano un’iniziale riduzione della trasmissibilità”, le parole del professor Franco Locatelli.

SICILIA:  registrati 1.306 nuovi casi di coronavirus su 9.963 temponi (e la percentuale tra casi e test processati scende al 13,1%). I decessi sono stati invece 48 e il totale delle vittime siciliane dall’inizio della pandemia è di 1.275.

Stabile la pressione sulle terapie intensive: i ricoverati restano 243, mentre le persone complessivamente ricoverate in ospedale diminuisce di 3 (sono 1844 erano 1.847). I guariti nelle ultime 24 ore sono addirittura 972. In isolamento domiciliare restano in tutto 36.355 persone.

CAMPANIA – Sono 1.764 i nuovi casi di Coronavirus in Campania, secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri si sono registrati altri 4 morti. Ancora in calo la percentuale dei tamponi positivi sul totale dei 13.744 tamponi analizzati: 12,8%. Dei 1.764 nuovi positivi, 327 sono sintomatici e 1.437 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza sale a 140.195, mentre sono 1.461.611 i tamponi complessivamente analizzati. Il dato dei guariti oggi supera quello dei nuovi positivi: sono 2.344, con il totale dei guariti in Campania dall’inizio della pandemia che sale a 35.957. 78 i decessi legati al coronavirus riportati nel bollettino odierno dell’Unità di crisi della Regione Campania. Il numero, specifica la stessa unità di crisi, non è relativo ai decessi avvenuti nella sola giornata di ieri ma si tratta di decessi avvenuti tra il 20 e il 23 novembre. Il totale dei deceduti in Campania dall’inizio dell’emergenza coronavirus sale così a 1.387.

CALABRIA – Sono 307 i nuovi casi di Coronavirus in Calabria, secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri si sono registrati altri 4 morti. Nella Regione ad oggi sono stati sottoposti a test 340.065 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 348.247 allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 14.524 (+ 307 rispetto a ieri), quelle negative 325.541. Registrati 429 ricoverati (-6), 42 persone in terapia intensiva (-5), 4.146 guariti/dimessi (+314) e 243 morti (+4).

 

Covid: 692 decessi in Italia fra cui 43 in Sicilia -I ricoveri restano stabili nell’isola

Covid-19, Al S.Orsola di Bologna disegni per riconoscersi dietro a  protezioni

 

Le novità del Ministero della Salute riportano a 34.767 i nuovi contagi da coronavirus in Italia . Da ieri sono stati registrati altri 692 morti, che portano il totale a 49.261 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 237.225 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.758, con un incremento di 10 unità. I soggetti guariti nel complesso sono 539.524 (+19.502 da ieri).

In Sicilia nella ultime 24 ore sono stati registrati 1838 nuovi casi di Covid con 43 morti. I tamponi sono stati 9386 e il rapporto tra positivi su test processati sale quindi al 19,5%.

C’è comunque un dato importante: i ricoveri in rianimazione non crescono e restano stabili a quota 242. Crescono di poco invece le persone complessivamente ricoverate: sono 1810 (erano 1779).  In isolamento domiciliare vi sono 34.431 siciliani (e il numero totale degli attualmente positivi è di 36.241). 

I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 310. Nelle province siciliane è Catania quella con più nuovi contagi: 625. Seguono Palermo con 583, Messina con 145, Siracusa con 126, Agrigento con 107, Trapani con 71, Caltanissetta con 70, Ragusa con 56, Enna con 55.

 

Una costante i decessi per Covid: 699 in Italia fra cui 43 in Sicilia Oltre 37 mila i nuovi contagi

COMUNICATO STAMPA - Nuovo reparto di Day Hospital dell'Ematologia dell' ospedale Mauriziano di Torino - A. O. Ordine Mauriziano di Torino

 

Sono 37.242-secondo i nuovi dati del Ministero della Salute – i nuovi contagi Covid in Italia  Da ieri sono stati registrati altri 699 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 238.077 tamponi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 3.748, con un incremento di 36 unità.

Nella Regione Sicilia sono 1634 i nuovi casi di covid registrati nelle ultime 24 ore. Il bilancio parla anche di 43 morti. I tamponi processati sono stati 10020.

I ricoverati nelle Terapie intensive sono 242, solo 2 in più rispetto a ieri, così come il numero delle persone ricoverate che è di 1779 (solo 7 in più rispetto a ieri).
In isolamento domiciliare ci sono 34756 persone, mentre i guariti nelle ultime 24 ore sono stati addirittura 416.

Nelle province si sono registrati 574 nuovi casi a Palermo,. 404 a Catania, 186 a Messina, 109 a Ragusa, 89 a Trapani, 
25 a Siracusa, 82 ad Agrigento, 63 a Caltanissetta e 102 a Enna.