Il CICLONE INVESTE CATANIA, ACICASTELLO, ACITREZZA: DISTRUTTI STABILIMENTI BALNEARI

Risultati immagini per immagini di cicloni

Previsioni rispettate. Un ciclone si è abbattuto sulla Sicilia e la Calabria Il comunicato della Protezione civile e d’agenzia parla di ” allerta a Sampieri, frazione marinara di Scicli (Ragusa), per una violenta mareggiata che sta investendo la borgata dal pomeriggio di oggi. Sul posto sono intervenuti Protezione civile, Polizia locale, carabinieri e le squadre di operai del Comune al fine di transennare il lungomare Miramare. Sul posto il sindaco Giannone, l’assessore Carpino e i dirigenti dell’ufficio tecnico. “Si raccomanda ai cittadini di mantenere la massima distanza dal lungomare e dalle aree limitrofe, evitando atteggiamenti di curiosita’ e il desiderio di filmare gli eventi calamitosi, ancora in corso di svolgimento – si legge in una nota del Comune di Scicli -. L’evolversi del ciclone marino sara’ monitorato durante tutta la notte”.

Il sindaco di Scicli ha vietato, da ora e per le prossime ore, sino a nuove disposizioni, l’accesso ai luoghi entro i 200 metri dal fronte mare lungo tutto il litorale di Sampieri.

Mareggiate anche sul lungomare di Catania e Acitrezza, dove le onde hanno invaso la strada e distrutto gli stabilimenti balneari. “Domani mattina sentiro’ la Giunta comunale per valutare il da farsi visti i danni ingenti a imbarcazioni, strutture, passerelle e stabilimenti balneari –  -. Chiederemo il riconoscimento dello stato di calamita’ ai governi, nazionale e regionale, considerata la straordinarieta’ dell’evento. In tal senso i privati e le attivita’ commerciali purtroppo interessate saranno chiamate a produrre materiale fotografico e la relativa relazione circa il danno subito”.