Deflagrazione a Beirut: morti e feriti Cause ed ipotesi

Due enormi esplosioni devastano l'area portuale della città di Beirut in Libano

di     E.L.

Beirut protagonista di una forte deflagrazione esplosivo. Al momento Beirut è scossa e si chiede tanti interrogativi. Come mostrano alcune immagini televisive una densa colonna di fumo si alza dalla zona del porto della capitale libanese. In attesa di un bilancio più preciso della forte esplosione avvenuta a Beirut, la Croce Rossa libanese ha riferito che vi sarebbero decine di feriti,altri morti  sepolti sotto le macerie.  Questo il bilancio provvisorio reso noto dal ministro della Sanità libanese, Hamad Hasan.

La deflagrazione, avvenuta nella zona del porto, è stata avvertita in tutta la capitale libanese, provocando scene di panico tra i cittadini.

Forse la potente esplosione è stata causata da un  incendio in un magazzino di fuochi d’artificio. Molti gli edifici danneggiati. Tra questi, anche il quartier generale dell’ex premier libanese Saad Hariri e l’ufficio di corrispondenza della Cnn. Nei cieli della città aleggia ora una nuvola di fumo, mentre i vigili del fuoco sono accorsi nell’area della deflagrazione per spegnere le fiamme.

Si attendono notizie per comprendere meglio la situazione dell’esplosione

Motivazioni possono essere ravvisate nel fatto che  il Tribunale speciale dell’Onu sull’assassinio dell’ex premier Rafik Hariri debba a breve emettere il suo verdetto. I quattro imputati, in contumacia, sono membri delle milizie sciite filo iraniane di Hezbollah, che hanno sempre negato di avere avuto un ruolo nella morte dell’ex premier. Da mesi il Libano soffre di una gravissima crisi economica, aggravata dalla pandemia di coronavirus, con frequenti proteste e scontri tra manifestanti e polizia.

 

 

Barcellona P.G. : Tre vittime per una esplosione in un deposito di fuochi d’artificio

Risultati immagini per immagini di vigili del fuoco

Messina

Una esplosione è avvenuta in un deposito di fuochi d’artificio e polveri piriche a Barcellona Pozzo di Gotto, nel messineseLe vittime accertate sono tre.

I Vigili del fuoco comunicano c he due persone  risultano disperse mentre ci sono diversi feriti con gravi ustioni trasportati negli ospedali cittadini, a Palermo e a Catania.   Si indaga per comprendere i motivi che hanno determinato l’evento esplosivo.

STROMBOLI: IN AUMENTO I SEGNALI SISMICI

 

 

Risultati immagini per foto dello stromboli

 

STROMBOLI –

Adesso gli abitanti dell’isola, dopo la grande paura, hanno il problema di raccogliere la cenere laddove si è depositata ed infiltrata. Secondo la Protezione civile  l’attività parossistica sarebbe di intensità leggermente inferiore a quella registrata mercoledì poco dopo mezzogiorno….

Non si segnalano danni e la situazione viene definita «sotto controllo». Anche l’Osservatorio etneo dell’Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) sta monitorando l’evolversi della situazione del vulcano, attraverso la propria rete di controllo installata sull’isola.

«Alle 22:43 – un comunicato  dell’Ingv – si è verificata una sequenza esplosiva dall’area centro-meridionale. Per quanto riguarda l’attività sismica contestualmente è stato osservato un aumento dell’ampiezza e della frequenza dei segnali sismici associati alla sequenza esplosiva. L’ampiezza del tremore ha mostrato un repentino incremento e attualmente oscilla su valori medio-alti. Un’ulteriore esplosione di minore intensità è stata registrata alle ore 23:29».

La fuoriuscita di lapilli e altro materiale incandescente -si apprende anche – ha provocato un incendio sulla zona sommitale del vulcano e in contrada Forgia Vecchia, sul versante dell’abitato di Stromboli.

Altri piccoli focolai si registrano nella zona di Ginostra, dove parte della popolazione per proteggersi dal  materiale vulcanico si è radunata nella chiesetta della minuscola frazione raggiungibile solo via mare.

Ricorderemo che proprio a Ginostra  il 3 luglio scorso l’escursionista Massimo Imbesi, 35 anni di Milazzo, perse la vita,colto di sorpresa dall’esplosione mentre era su un sentiero insieme a un amico che si era invece salvato.

La colata lavica alimentata dall’eruzione scende invece lungo la sciara del fuoco, il canale naturale sul versante occidentale del vulcano dal quale il fiume rovente raggiunge il mare senza provocare danni. La paura ha colpito anche gli abitanti della Sicilia per la temuta immaginaria esplosione del vulcano che avrebbe provocato un cataclisma/tsunami di spaventose proporzioni.

Pasqua di sangue a Lanka: bombe in Chiese e Hotel- Almeno 100 i morti finora

 Sri Lanka nel terrore. Almeno sei esplosioni sono avvenute in chiese e hotel. Il bilancio delle vittime continua a salire di minuto in minuto:  sarebbero almeno 100 morti e oltre 250 feriti.

Sri Lanka, Pasqua di sangue: otto esplosioni provocano oltre 130 morti e 400 feriti
Foto Ag.

Una delle chiese colpite dall’esplosione è Sant’Antonio a Colombo. Le altre due sono San Sebastiano a Negombo, a circa 30 chilometri dalla capitale e una chiesa a Batticaloa, a 250 chilometri a est della capitale. Pare che  in quella città sarebbero morti almeno 25 persone..

A Colombo sono stati sicuramente colpiti lo Shangri-La Hotel e il Kingsbury Hotel. Un’altra chiesa e’ stata colpita a Katana, una cinquantina di chilometri a nord della capitale. –
Il portavoce della polizia Ruwan Gunasekera ha detto che i feriti sono stati evacuati mentre le forze di sicurezza hanno isolato le aree e sono in corso delle operazioni.
Tra i feriti ci sarebbero anche dei cittadini stranieri che soggiornavano nei tre hotel a cinque stelle colpiti: Cinnamon Grand, Kingsbury e Shangri-La, situati nel cuore di Colombo.

Aggiornamento da Parigi: Sono tre le vittime dell’esplosione , 47 feriti e tre italiani di cui un giornalista

Risultati immagini per immagine dell'esplosione diparigi

Aggiornamento e nuovo comunicato della Prefettura parigina. Sono 3  le vittime della forte esplosione avvenuta questa mattina in una panetteria a Parigi, nei pressi dell’Opera. I feriti sono 47, 10 in gravi condizioni. Hanno perso la vita due vigili del fuoco e una cittadina spagnola   Sembra che  tra i 37 feriti vi sia  un altro cittadino spagnolo le cui condizioni non risultano essere gravi.

Risultati immagini per immagine dell'esplosione diparigi

Anche tre italiani risultano nell’elenco dei feriti tra cuiuna giovane donna in gravi condizioni, dipendente di un hotel delle vicinanze. Angela Grignano, cameriera all’Hotel Ibis, è di Trapani: si trovava proprio accanto al luogo dell’esplosione, quando è stata colpita. Gli altri i feriti, in modo lieve, sono un videomaker della trasmissione ‘Cartabianca’ e un Giornalista inviato di Agorà, che si trovavano nella capitale francese per seguire gli eventi di protesta dei noti Gilet gialli..

Terrore a Parigi: forte esplosione, per fuga di gas, fa pensare ai terroristi Isis

 

Risultati immagini per immagine di parigi

(Foto d’Archivio9

La Francia fra i Paesi più belli e romantici del mondo, si trasforma per causa del terrorismo in un luogo di paura e di terrore.La Prefettura francese ha comunicato che un tremendo boato causato da “Una forte esplosione è avvenuta a Parigi poco prima delle 9 in rue de Trévise, nel IX arrondissement di Parigi. Un incendio sarebbe scoppiato in una panetteria e poi si sarebbe verificata la deflagrazione. Vi sarebbero diversi feriti. L’ipotesi del terrorismo è stata scartata dagli inquirenti anche se il primo pensiero è andato all’organizzazione islamica dell’Isis.  Si parla di  fuga di gas e di disattenzione.     Nella foto sotto (d’Ag.) i vigili del fuoco provano  a spegnere le fiamme causate dall’esplosione.

Forte esplosione a Parigi: feriti

Sette scosse di terremoto provocano terrore nel Catanese- Con il pensiero del Cataclisma in Indonesia innescato dal vulcano locale

Risultati immagini per foto del vulcano etna in eruzione

Sette scosse di terremoto in meno di un’ora  hanno colpito la provincia di Catania Lo sciame sismico avrebbe come suo epicentro la zona dell’Etna. La scossa più forte avrebbe raggiunto una magnitudo di 3.1 e sarebbe stata avvertita distintamente anche a diversi chilometri di distanza dal suo luogo di origine. I Sismologi sono preoccupati per l’intensa attività dell’Etna, dove si sarebbero registrate diverse esplosioni e da diverso tempo nella direzione di Linguaglossa ha aperto un canale di fuoco incandescente.

Risultati immagini per foto del vulcano etna in eruzione

Foto d’Archivio del Vulcano “L’Etna”

La paura è rafforzata anche dalle notizie che provengono dall’Indonesia dove i morti sembra abbiano raggiunto il numero di 300 circa, oltre mille feriti , 60 dispersi e undici mila persone senza più un tetto soprattutto a Pandeglang   Ricorderemo che in Indonesia – e il sisma nel Catanese ha in questo un’affinità- il cataclisma/tsunami è stato innescato dal vulcano attivo come l’Etna- Krakatau Child che ha creato le onde anomale sulle coste ad ovest di Banten

 

Risultati immagini per immagini vulcano indonesia
Foto del vulcano in Indonesia in esplosione causa primaria del Tsunami

TRAPANI: Poliziotto controlla busta con chiavetta Usb,prova al computer ed esplode la chiavetta

Risultati immagini per immagine di computer che scoppia

(Foto d’archivio)

Strana vicenda  negli uffici della Polizia giudiziaria di Trapani, dove un ispettore di Polizia nel controllare il contenuto di una  chiavetta Usb, ha rischiato di perdere la funzionalità della mano a causa dell’esplosione della chiavetta recapitata.

La  busta con la chiavetta sarebbe stata recapitata  ad un avvocato  circa due anni fa. Sulla busta il mittente era l’ordine degli avvocati di Trapani, ma al suo arrivo, la donna si era rivolta all’Ordine chiedendo conferma dell’invio della busta. Al diniego del Presidente dell’Ordine degli avvocati, la donna ha inviato la busta direttamente al Presidente che, a sua volta, l’ha portata in Procura presentando un esposto.

Benchè ferito ad una falange  il poliziotto non perderà le dita. Si trova ricoverato a Marsala presso il reparto di Chirurgia plastica, dove gli viene ricostruito l’unghia del pollice della mano.Un brutto ricordo per il militare.

Boato a Catania: fuga di gas, tre morti tra cui due vigili del fuoco che hanno aperto il catenaccio con la motosega

Un’esplosione è avvenuta in un vecchio edificio di Catania nella centrale via Garibaldi.  Bilancio triste:  3 morti, tra cui il proprietario dell’edificio da dove si è sprigionata la fuga di gas e 2 vigili del fuoco. Si apprende anche che altri due vigili del fuoco sono gravemente feriti. ricoverati con prognosi riservata all’ospedale Garibaldi.  Il più grave dei due ha riportato un trauma polmonare, l’altro un trauma cranico..   Il corpo carbonizzato è della  persona che viveva nella casa dove sono state rinvenute bombole di gas   Non si conoscono bene le cause che hanno provocato l’esplosione come lo scoppio di una bomba. Si pensa che il proprietario abbia avvertito i pompieri e che poi sia svenuto dopo la telefonata.      

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta. Non ci sono avvisi di garanzia in atto nè iscrizioni nel Registro degli indagati.    . Secondo una prima ricostruzione una squadra di Vigili del fuoco, dopo la segnalazione dei vicini per una fuga di gas, è intervenuta in via Garibaldi. L’uso di un attrezzo , una motosega per tagliare il catenaccio, avrebbe causato l’esplosione che ha investito in pieno i vigili del fuoco. .Una cosa inaspettata ed improvvisa, una grande tragedia.

 

 

Terrore su un treno del Tube di Londra

 

  • ANRA | L'evoluzione del Rischio terrorismo

Bomba su una carrozza del treno e terrore dapertutto.. Arrivano tramite i social network le prime testimonianze dell’esplosione avvenuta questa mattina intorno alle 8:20, ora locale, su un treno del Tube di Londra, all’altezza della stazione di Parsons Green nella zona residenziale di Fulham.

Alcuni passeggeri sono rimasti feriti. Secondo quanto riferiscono i media britannici, la deflagrazione è stata causata da un secchio di plastica bianca posto nei vagoni posteriori del treno. Testimoni parlano di passeggeri con ustioni al volto. “Abbiamo trasportato 18 feriti in diversi ospedali di Londra – rassicura in una nota diffusa su Twitter l’account ufficale della London Ambulance Service -. Nessuno di loro verserebbe in gravi condizioni o sarebbe in pericolo di vita”.

L’esplosione è trattata come un “incidente di natura terroristica”. E’ quanto ha dichiarato la Metropolitan Police su Twitter. “I funzionari del Comando antiterrorismo del Met stanno indagando. Il vice commissario Neil Basu, coordinatore nazionale per l’anti-terrorismo, lo ha dichiarato un incidente terroristico”, “Gli ufficiali del Metropolitan Police Service e del British Transport Police sono sulla scena, insieme ai colleghi della London Fire Brigade e London Ambulance Service” ”

Sul luogo, oltre a forze dell’ordine e ambulanze, al momento stanno lavorando anche artificieri per la bonifica e la raccolta di elementi utili a capire quanto avvenuto. “Una palla di fuoco ha avvolto il vagone della metropolitana”, ha raccontato uno dei tanti pendolari che in quel momento si trovavano alla stazione di Parsons Green. “Ho sentito urla e ho visto persone che fuggivano e piangevano”, ha detto un altro. Mentre alcuni parlano di persone con il volto coperto di sangue. “Non ho mai visto nulla del genere”, ha raccontato Sam ai media presenti sul posto.

I passanti e gli avventori di bar e negozi in Parsons Green sono ancora trattenuti per ragioni di sicurezza nelle cantine. Al momento dell’esplosione c’era tanta gente per strada, ora di punta sia per chi si reca al lavoro sia per i ragazzi che frequentano le scuole. La zona è residenziale, tra le meglio frequentate di Londra, accanto a Chelsea e affaccia su Fulham Road. Il consiglio che hanno ricevuto i cittadini da parte delle autorità, anche attraverso alert via mail, è di evitare la scena dell’incidente fino a che non saranno completate le indagini e di attendere prima di intraprendere una viaggio nella zona sud ovest di Londra. Inoltre la richiesta è di avvisare immediatamente le forze dell’ordine per qualsiasi attività e oggetti sospetti.

Le autorità hanno sospeso la linea distrettuale in entrambe le direzioni tra Edgware Road e Wimbledon e tra Ealing Broadway e Turnham Green. Gli autobus di Londra, la stazione ferroviaria di Londra Overground e i servizi della ferrovia a sud-ovest stanno accettando qualsiasi biglietto. Tuttavia, la congestione grave è probabile su modi alternativi di trasporto, compresi i taxi e veicoli privati. Intanto non è chiaro quando i servizi di trasporto riprenderanno, ma le interruzioni residuali sono probabili fino alla fine della giornata. In funzione le restanti linee della metropolitana.

(Agenzia)
Translate »